Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official equitatus new

POlo yog 2018I giovani giocatori italiani stanno prendendo parte a un torneo a tiolo dimostrativo in Argentina

 

Grande performance degli azzurrini del Polo, in trasferta a Buenos Aires, accompagnati dal Capo Equipe Alessandro Giachetti, per partecipare agli YOG – Youth Olympic Games dove, dopo oltre 80 anni di latitanza, il Polo è stato accolto come sport dimostrativo, nella III edizione dei Giochi Olimpici Giovanili.

 

I nostri ragazzi Lucas Bertola, Milo Ardissone, Alice Coria, Anastasio Perrone e Michele Schettino, agli ordini del Coach Carlos Maria Bertola, si sono imposti nelle prime due delle tre partite programmate dalla AAP – Asociacion Argentina de Polo.

 

L’Italia ha battuto, infatti, per 4 a 3 prima il Resto del Mondo (una squadra mista composta da 3 giovani argentini ed un colombiano) e poi gli USA per 5 a 2, in una emozionante partita disputata sul campo n° 2 del prestigioso Stadio Palermo di Buenos Aires, la cattedrale del Polo mondiale.

 

Ieri, mercoledì 10 ottobre, i nostri ragazzi hanno partecipato allo Showcasing Day, organizzato in favore del mondo Olimpico internazionale, dove i giovani giocatori under 18 provenienti da Italia, Argentina, Australia, Pakistan, Dubai, Colombia, USA, Svizzera, Inghilterra e Scozia sono stati impegnati in una dimostrazione, distribuiti in squadre miste, in perfetto spirito sportivo così come richiesto dal Comitato Olimpico Internazionale, per incentivare l’avvicinamento delle varie culture. 

 

Un grande onore per i giovani partecipanti, che hanno giocato nella mitica “Cancha 1 de Palermo”, dove da oltre 125 anni si disputa il Campionato Argentino di Polo, inutile dire, il più famoso al Mondo.

 

Essendo stato ammesso come sport dimostrativo non ci saranno medaglie per il Polo, ma i risultati sono comunque evidenti, i nostri ragazzi si stanno facendo onore, dimostrando un grande spirito di squadra anche fuori dal campo, dove sono quotidianamente impegnati in molteplici attività, ieri sono stati ospiti a casa del campione argentino Adolfo Cambiaso il n° 1 al Mondo, che ha mostrato loro i suoi splendidi cavalli. 

 

I ragazzi hanno poi visitato il Villaggio Olimpico ed assistito alla finale del torneo Abierto de Tortugas, dove i ragazzi hanno potuto vedere in campo due squadre a 40 goal di handicap… praticamente gli 8 giocatori più forti al mondo.

Supporter

Charity

Supplier winner it