Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Podio Assoluti 2019Assegnati a Roma i titoli tecnici. Argento per Nausica Maroni, bronzo a Roberta Ciampa

 

Assegnati a Roma negli impianti di Casale San Nicola i titoli tecnici dei Campionati Italiani Assoluti di Dressage.


Porta ancora una volta la firma dell’appuntato Valentina Truppa in sella a Ranieri il Campionato Italiano assoluto riservato ai Senior. La pluricampionessa ha preceduto sul podio Nausica Maroni su Embajador Sg e Roberta Ciampa su Flirtrispettivamente medaglia di argento e bronzo in un Campionato che ha visto partecipare un numero sorprendente di cavalli a Gran Prix, nonostante le numerose defezioni. 

 

Al momento, infatti, il settore in Italia conta circa venti binomi in grado di affrontare i Test di dressage al massimo livello. In arrivo nelle scuderie degli atleti azzurri alcuni soggetti competitivi e in grande crescita, alcuni giovani cavalli, che hanno le potenzialità per debuttare presto a Grand Prix.

 

Assente giustificata a Casale San Nicola la neo azzurra Tatiana Miloserdova, che scenderà in rettangolo nei prossimi giorni a Nizza per tentare la scalata alla qualifica individuale ai Giochi OIimpici.

 

Fra Under 25 Francesca Rapazzoli su Rhadamanthus 2 conferma l’ottima stagione e sale sul gradino più alto del podio di categoria. Alle sue spalle Margherita Josi Paglieri in sella a Le Contendro, mentre terzo posto per Francesco Sangiorgi su Sorrento 9.


Molto numerosa la presenza nel livello Senior Esperti: un segnale importante per il futuro della disciplina in Italia.

 

Sul gradino più alto in Campionato Italiano con una prestazione maiuscola torna Claudia MontanariLude Fan de Marren. La vincitrice si è imposta su Micol Rustignoli, seconda, con uno straordinario otto anni Rocco del Castegno e su Andrea Giovannini, terzo, con un altrettanto qualitativo soggetto The Best nato nel 2011.
Sono troppe le assenze tra gli Young Riders, ma Filippo Di Marco su Fidergaldha vinto con uno score di alto livello, precedendo la compagna di squadra ai Campionati Europei Ginevra Coperchio Edipo El Bayo e Francesca Cintia, terza, su Moyito.

 


Significativa, anche in prospettiva 2020, invece la presenza numerica e qualitativa nella categoria Juniores. Beatrice Arturi non ha tradito le aspettative e in sella a Donaudistel è salita sul primo gradino del podio, davanti ad Alessia Volpini su Easy Day e Valentina Merli, su Le Bom e Valentina Merli. Arturi lascia la categoria con un titolo meritato e consegnando il testimone della sua ottima prestazione ai Campionati Continentali di San Giovanni in Marignano ad un gruppo di Junior in grado di rappresentare anche nel 2020 al meglio il nostro Paese agli Europei Giovanili.

 

Le medaglie sono state consegnate, come tradizione, dal presidente federale Marco Di Paola, durante la premiazione organizzata con lo sfondo di  una suggestiva atmosfera di un tramonto romano dal clima ancora decisamente estivo.

 

Particolarmente apprezzata da tutti i concorrenti, oltre a quella graditissima del presidente della Fise, la presenza del consigliere federale responsabile per il Dressage Grazia Basano, del segretario generale Simone Perillo e di moltissimi presidenti di Comitato regionale. In particolare per il Lazio il padrone di casa Carlo Nepi, per la Toscana Massimo Petaccia, per l’Umbria Mirella Bianconi, per le Marche Gabriella Moroni, per il Friuli Venezia Giulia Massimo Giacomazzo, si sono avvicendati anche per consegnare i riconoscimenti agli atleti in premiazione, a testimoniare anche il rinnovato interesse della Federazione a livello nazionale e territoriale per la disciplina del Dressage.

 

Oltre alla dirigenza federale, erano presenti le istituzioni militari ed in particolare per la Marina Militare l’Ammiraglio Stefano Barbieri e il Colonnello Gianni Cuneo per l’Arma dei Carabinieri, che da sempre sostiene gli Sport Equestri e in particolare la disciplina del Dressage, che con gli atleti in divisa Valentina Truppa e Monica Iemi ha ottenuto ottimi risultati.


Al termine delle premiazioni dei Campionati si è svolta, durante una serata in una atmosfera di grande entusiasmo e partecipazione, la cerimonia di consegna a tutti coloro che hanno contribuito al successo organizzativo di una straordinaria edizione dei Campionati Europei Giovanili in Italia. 

 

Sono stati premiati dal presidente della Fise, tra gli altri, i rappresentanti del Comitato organizzatore Carlo Bernardini e Riccardo Boricchi, per il collegio giudicante Enzo Truppa, Massimo Petaccia ed Eugenio Rovida; i presidenti dei Comitati regionali che hanno contribuito al successo dell’evento: Gabriella Moroni e Mirella Bianconi. È stato consegnato un riconoscimento per l’ottima assistenza tecnica prestata durante la preparazione e la manutenzione di campi gara e prova a Luca Frassi. Agli Sponsor e in particolare a Riccardo Volpi di AmaHorse e Lelia Polini di Kep, nonché a tutti gli artefici del successo organizzativo degli Europei Giovanili 2019. 

 

Standing ovation è stata tributata da tutti gli atleti presenti per la consegna del riconoscimento a Laura Berruto, ormai da alcuni anni Capo equipe delle squadre giovanili e ad Anna Baroni e Carlotta Blasi, che si occupano con grandissima professionalità, ma soprattutto con una particolare passione, gentilezza e disponibilità per tutti dell’attività del Dipartimento negli Uffici Federali e spesso in trasferta. Altrettanto calorosa l’atmosfera durante la consegna del riconoscimento a Carola Giuliani, Mauro Battistini e Francesca Pasquini.

 

La serata si è conclusa con la consegna sempre dalle mani del presidente FISE del San Giorgio a Valentina Truppa per le prestazioni in gara internazionale 2018-2019 e a tutti gli atleti che hanno partecipato ai Campionati Europei 2019, come simbolo di appartenenza al Team Italia come Top Riders.


I Campionati Italiani si concludono domenica 29 settembre con l’assegnazione dei titoli tecnici Children e di tutti i titoli Freestyle, per questo l’impianto romano sarà un palcoscenico di grande spettacolo. A Casale San Nicola si concludono anche i Campionati per Giovani Cavalli che, soprattutto nella categoria dei quattro anni, ha presentato un buon incremento numerico e un ottimo livello tecnico.

 

Classifiche

 

(Nella foto © Bruno De Lorenzo: il podio del Campionato Italiano Assoluto 2019)

Supporter

Charity

Supplier