Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Media HUB DressageMedia Hub, il consorzio nato tra fotografi e video maker professionisti del settore equestre, sarà il service ufficiale foto e video dei Campionati Europei Giovanili di Dressage a San Giovanni in Marignano. Per saperne di più abbiamo deciso di incontrare uno dei fondatori, Luca Mariggiò. La figura del video maker è infatti una delle più affascinanti, ma rimane sempre dietro le quinte. Oggi la scena cambia e chi solitamente è abituato a lavorare al di là della telecamera si trasforma in protagonista. Non ci resta dunque che iniziare un viaggio nel tempo e partire da dove tutto è iniziato.

19 anni fa, Luca è a Ferrara e frequenta il corso di laurea in Scienze e tecnologie della Comunicazione, lì per permettersi l’università, nel fine settimana, inizia a lavorare per uno studio fotografico bolognese. Nel 2001 l’incontro decisivo con i cavalli, galeotta fu una gara di reining in quel di Manerbio. Nello stesso periodo il destino non traccia solo il suo profilo professionale, ma gli fa incontrare, proprio in facoltà a Ferrara, la sua compagna di vita, Giulietta Nobile. È con lei infatti che Luca fonda l’azienda VIWA, tuttora attiva e che ormai da anni soddisfa committenti provenienti da tutta Europa. Un lavoro dalle mille difficoltà, che prevede inconvenienti logistici, tecnici, giornate al freddo e maratone a piedi, con la telecamera in spalla sotto il sole cocente, ma a cui Luca è fortemente appassionato: “è diverso ogni giorno e so che probabilmente imparerò sempre qualcosa in più”, sostiene. A un giovane si consigliano tanta pazienza e poca fretta, afferma Mariggiò. Un lavoro che, inoltre, si concilia difficilmente con le esigenze familiari: “io e Giulietta abbiamo due bambini e va sempre a finire che mentre finiamo di lavorare parliamo ancora di lavoro e mentre lavoriamo parliamo dei figli”... e che prevede anche richieste stravaganti “come essere intervistato da voi alle 11:00 di sera” ride Mariggiò.

Una vita sicuramente non semplice, tuttavia questa coraggiosa scelta professionale ha portato Luca a vivere esperienze altamente formative e stimolanti, come la collaborazione televisiva con il network emiliano 7Gold e i quattro anni negli USA con la National Reining Horse Association. A questa avventura risale per il cameraman l’evento più bello a cui ricorda di aver mai lavorato: l’Oklahoma Futurity “è particolarissimo, in Italia nessun evento equestre può essere paragonato a questo, per i finanziamenti, i cavalli, la bellezza delle scuderie e la quantità di pubblico con uno stadio da oltre 10000 posti a sedere. Il sabato sera sembra di stare a San Siro, solo che stai guardando una gara di cavalli, è impressionante, bisogna essere lì per viverlo e capirlo”.

Oggi Luca e Giulietta si occupano di filmare atleti di ogni disciplina e il nostro cameraman non riesce ad eleggere la sua preferita, anche se confessa di essere rimasto ammaliato dal fascino del completo, in particolare del cross-country. “È sempre bello stare a contatto con le diverse discipline equestri e scoprirne di volta in volta la cultura e le esigenze, del dressage ad esempio amo esaltare lo stile e la ricerca di una tecnica equestre perfetta. Sarà per questo che il mio sogno nel cassetto è lavorare per chi ancora non conosco, così da trovarmi sempre in nuove situazioni”.

Ma veniamo a Media Hub, dieci anni fa l’incontro fortunato con Marco Proli titolare dell’omonima azienda e fotografo di grande esperienza nel settore dell’equitazione. Nasce così una feconda partnership fra Giulietta, Luca e Marco che li porta a fondare il consorzio Media Hub. I Campionati Europei Giovanili di dressage rappresentano per i tre una grande sfida che merita di coinvolgere anche altre figure, il team di lavoro sarà infatti costituito da ben sette persone.

In questa sede i nostri professionisti hanno deciso di offrire un nuovo tipo di servizio fotografico all’insegna della qualità per completare l'offerta ai cavalieri e ai team che parteciperanno all'evento. Un fotografo sarà, infatti, a disposizione per confezionare dei servizi personalizzati, trasformando le scuderie e tutte le strutture dell'Horses Riviera Resort in un vero e proprio set.

È un’occasione unica, sostiene Luca “siamo talmente abituati a vederci attraverso il cellulare e le fotografie da esso realizzate, che vale la pena avere un’immagine diversa, bisogna tornare alla fotografia curata e studiata, al servizio in posa, imparare a apprezzarne il gusto. Anche perché i cavalieri, al giorno d’oggi, dialogano con sponsor e tifosi, per una comunicazione vincente è importante quindi avere l’immagine giusta e purtroppo questo aspetto viene spesso trascurato”.

Se vi siete incuriositi non vi resta che venire all’Horses Riviera Resort, per maggiori informazioni il team Media Hub sarà a disposizione dei singoli cavalieri e capi equipe a partire da martedì, in occasione della cerimonia di apertura dell’evento!

fonte: Press Office FEI European Dressage Championships U25/YR/J/Ch 2019