Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/piemonte/Piemonte/insieme_oltre_i_limiti/medium/carola_3_1.jpeg

Occhi puntati sull’atleta piemontese Carola Semperboni, all’esordio in nazionale allo CPEDI 3stelle di Überherrn in Germania

Il paradressage piemontese si tinge di azzurro e conquista con orgoglio e determinazione un posto in squadra allo CPEDI 3stelle di Überherrn in Germania, valido per la qualificazione olimpica di Tokio 2020. Occhi puntati sul team Italia e sulla giovanissima esordiente Carola Semperboni su Paul, Grado 1. L’atleta Fise Piemonte è stata scelta dal ct della nazionale Ferdinando Acerbi dopo le ottime percentuali ottenute a Casorate Sempione all’Internazionale di fine giugno, dove si è distinta tra i big del dressage paralimpico. Carola Semperboni, 16 anni e grinta da vendere, andrà ad affiancare i fuoriclasse che comporranno la nazionale: Sara Morganti su Royal Delight, grado 1, campionessa del mondo in carica, Francesca Salvadè su Oliver Viz, grado 3, Federico Lunghi, Sun Valley M, grado 4.

https://www.fise.it/sport/dressage-paralimpico/news-paralimpica/archivio-news-equitazioneparalimpica/14192-paradressage-italia-pronta-a-combattere-a-überherrn.html