Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/veneto/Volteggio/medium/volteggio.jpg
News

VOLTEGGIO A BUDAPEST: IL VENETO BRILLA IN AZZURRO

2021.06.30 - Il Veneto rientra felice in Italia dalla trasferta di Budapest (Ungheria), dove dal 24 al 27 giugno si è disputato un concorso internazionale di volteggio a tre stelle utile a guadagnare la qualifica per la partecipazione al Campionato del Mondo della specialità sia seniores sia juniores. I due appuntamenti mondiali sono ormai imminenti: 28 luglio-1 agosto gli juniores a Le Mans, in Francia, 23-29 agosto per i seniores proprio a Budapest.

Claudia Petersohn e Nelson Vidoni sono i due tecnici e longeur veneti che hanno affrontato la trasferta ungherese con i loro ragazzi: ed entrambi con grande soddisfazione, visti gli eccellenti risultati conseguiti dai nostri atleti. Claudia Petersohn (Centro Ippico I Prati) ha avuto ai suoi ordini Rebecca Griggio e Davide Zanella nella classe seniores; mentre Nelson Vidoni (La Fenice) ovviamente Anna Cavallaro, poi Giovanni Bertolaso come seniores, e Marika Anselmi e Tommaso Sclauzero tra gli juniores.

Rebecca Griggio affrontava la sua prima uscita in un Cvi a tre stelle, mentre per il suo cavallo Orlando Tancredi si è trattato in assoluto dell’esordio internazionale: il loro 5° posto nella categoria femminile su diciannove concorrenti è dunque da considerarsi un eccellente risultato. Davide Zanella nella categoria maschile invece si è classificato al 3° posto montando sempre Orlando Tancredi. Sia Rebecca sia Davide hanno così guadagnato la qualifica per il Campionato del Mondo seniores.

Qualifica mondiale ottenuta anche dagli juniores Marika Anselmi e Tommaso Sclauzero, entrambi bravissimi nelle loro gare: lei si è classificata al 3° posto, mentre lui in quarta posizione. Giovanni Bertolaso è purtroppo rimasto vittima di un incidente: una caduta in campo prova prima del libero gli ha causato un infortunio che gli ha impedito di proseguire la gara e che ora lo costringerà a un periodo di riposo di una ventina di giorni. Ma la sua partecipazione al Campionato del Mondo – qualifica ottenuta, ovviamente – non dovrebbe essere a rischio.

E Anna Cavallaro? La formidabile fuoriclasse veronese è ben… rappresentata dalle parole di Nelson Vidoni: “Anna è in forma, fisicamente sta bene. Deve solo riacquistare la serenità e… soprattutto ricordarsi di essere Anna Cavallaro!”. Sì, perché il Campionato del Mondo di Budapest aspetta la stella azzurra…