Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/veneto/Salto_Ostacoli/medium/193023991_175660057895177_7949255371178619045_n_1.jpg
News

IL VENETO A PIAZZA DI SIENA: MAGNIFICA COPPA DEL PRESIDENTE!

Il cammino del Veneto nelle gare nazionali che mettono a confronto le squadre delle regioni d’Italia nei due principali appuntamenti agonistici della stagione – cioè lo Csio di Roma e lo Csi di Coppa del Mondo di Verona – è sempre stato caratterizzato da prestazioni e risultati mediamente di alto livello. E tale dato di fatto è confermato per l’ennesima volta da quanto accaduto lo scorso 30 maggio sul campo del Galoppatoio di Villa Borghese per l’appunto a Roma durante lo Csio d’Italia: il Veneto ha ottenuto nella Coppa del Presidente una favolosa seconda posizione! Non solo: il risultato finale è stato determinato da un unico punto di penalità di distacco dalla squadra vincitrice, cioè il Piemonte: totale di 5 contro totale di 6…  Praticamente un’inezia che è sufficiente per distinguere i posti in classifica, ma che di fatto accomuna le due squadre quasi sullo stesso livello nell’eccellenza della prestazione.

Ecco dunque la formazione autrice di questo magnifico piazzamento d’onore agli ordini del capo équipe Gianluca Palmizi: Ajsha Emma Mazzucato su Floreth (Horse Club Catajo, istruttore Daniele Favaretto), Gae Zamperetti su Caio Largo (Le Roane, istruttore Giovanni Magaton), Sofia Carlotta Chimirri su Caillou (Scuderia B19, istruttore Vincenzo Chimirri), Giulia Padovani su Toronto du Theil (Rango Stables, istruttore Nicola Rango). Non solo: Gae Zamperetti in sella a Caio Largo ha conquistato il 5° posto nella classifica individuale, portando così il Veneto nella parte alta della classifica anche della Next Geration.

Ma naturalmente i rappresentanti veneti non sono stati protagonisti solo nella Coppa del Presidente. Vediamo dunque di seguito l’accaduto nelle varie competizioni

CAVALLI GIOVANI 6 E 7 ANNI

Marco Marangotto con Cayador (6 anni) e Vik Valentina (7 anni), Giovanni Magaton su Faster delle Roane (6 anni) e Marco Della Valle su Messengo (7 anni) hanno ottenuto ottimi piazzamenti nelle prove dedicate ai cavalli giovani disputate nelle prime tre giornate di concorso. Infine Vik Valentina e Faster delle Roane si sono classificati rispettivamente al 5° e al 10° posto della prova finale per i 6 e per i 7 anni disputata in Piazza di Siena domenica.

MASTER BRONZE, SILVER E GOLD

Le prove finali delle tre categorie del Master si sono svolte domenica in Piazza di Siena, mentre le tre gare di qualificazione hanno avuto luogo nel Galoppatoio di Villa Borghese. Alla finalissima Bronze è giunto Riccardo Andreis che in sella a Expensive Quality si è classificato al 3° posto. Supremazia veneta assoluta invece nella finale Gold: vittoria di Aurora Pellizzaro su Sakkado e 2° posto di Cristian Andreis su Uriander! In effetti Aurora Pellizzaro essendo in forza al Centro Militare di Equitazione di Montelibretti non è più veneta, formalmente parlando: ma nella sostanza lo è assolutamente…

AMBASSADOR

Marcello Carraro e Simona Donolato rispettivamente in sella a Equiano e a Gracchus hanno ottenuto ottimi piazzamenti – Simona Donolato anche una vittoria – nelle gare ‘grosse’ del circuito Ambassador di giovedì, venerdì e sabato.

PONY

Ecco i risultati delle prove finali del programma riservato ai pony disputate domenica. Nel Trofeo Pony 2° posto di Viola Garriboli su Bulgarie, 6° posto di Carlotta Tadiello su Jolie van de Vondelhoeve. Nella Coppa Pony Emergenti 6° posto di Giacomo Martinengo Marquet su Jacodi’s Maritza’s Melody. Nel Future Pony bella vittoria di Alessandra Rensi su Clydagh Fort, 6° posto di Sodar’s Lad, 8° posto di Carlotta Furlanetto su Dooneens Peach Schnapps.