Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/veneto/Completo/medium/246434090_3047185382193469_8313737070844727999_n.jpg
Completo

COPPA DELLE REGIONI DI COMPLETO: TRIONFO DEL VENETO

2021.10.21 – La squadra di completo del Veneto è tornata da Roma con un carniere bello pieno: dentro c’è la splendida vittoria della Coppa delle Regioni e soprattutto tanta tanta gioia… !

E’ stato l’ippodromo militare di Tor di Quinto – ‘casa’ dello storico e prestigioso reggimento Lancieri di Montebello – a ospitare lo scorso fine settimana la grande manifestazione di completo che ha messo a confronto sette regioni italiane: e tra queste è stato proprio il Veneto ad aggiudicarsi la vittoria grazie alle magnifiche prestazioni delle ragazze che hanno composto la squadra. Per darne il… ‘senso’ basti dire che la nostra formazione è stata l’unica ad aver prodotto quattro percorsi netti sia in cross sia in salto ostacoli (con una infrazione sul tempo massimo in un caso, a dire la verità). Terzo posto dopo la prova di addestramento, secondo posto dopo la prova di cross, primo posto dopo la prova di salto ostacoli: che rimonta entusiasmante… ! La squadra veneta ha schierato Diletta Bergamin su Perla Rubio del Ferro (5° posto individuale, Centro Equestre Il Casale), Martina Sartoretto su Fernhill Tell Tale (8°, Centro Equestre Il Casale), Micol Simoni su Prestige du Loir (12°, Tarvisium Stella), Eleonora Fava su Arburno del CSM (14°, Tarvisium Stella), mentre a titolo individuale ha preso parte alla gara Viviana Verardo su Tybet (25°, Centro Equestre Il Ducale). Alle spalle del Veneto si sono classificate nell’ordine Lombardia, Lazio, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Toscana.

Superfluo da dire, ma la capo équipe nonché selezionatrice veneta, Elisa Caruso, è felicissima: “Le ragazze sono state molto brave, hanno saputo gestire molto bene la tensione di una gara in costante crescendo. Tra di loro si è instaurato un bellissimo spirito di squadra, favorito anche dal fatto di aver avuto i box vicini: quindi abbiamo vissuto le giornate a Tor di Quinto stando sempre assieme, anche in scuderia. E’ stato davvero molto bello. Il fatto poi di essere stati gli unici ad aver chiuso con quattro percorsi netti sia in cross sia in campo ostacoli, seppure con una infrazione sul tempo in un caso, dimostra quanto meritata sia stata la nostra vittoria”.