Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/piemonte/medium/GENERICA_PONY_SALTO_Sassofotografie.jpg
News

Voce del Verbo Equimparare: il progetto diventa realtà

Conoscere e avvicinare il pony nelle scuole primarie e secondarie di 1° grado

L’Istituto Emilio Sereni di Roma è capofila del progetto che darà la possibilità a studenti delle scuole primarie e secondario di 1° grado di entrare in contatto con il magico mondo del pony e degli sport equestri in un programma didattico.

Il protocollo firmato tra l’Istituto e la Fise, realizzato grazie al coinvolgimento e all’impegno della Dirigente Scolastica professoressa Patrizia Marini con il Dipartimento Formazione della nostra Federazione, consente di portare il pony a diretto contatto con i giovani studenti, grazie ad un programma denominato Voce del Verbo Equimparare.

Il progetto che tiene conto delle linee guida del MIUR, rientra nelle finalità di promozione della pratica sportiva nelle scuole attraverso l’ampliamento dell’attività motoria anche in collaborazione con le federazioni sportive.

Inoltre è accertato che gli effetti benefici che il cavallo produce sulla salute non si limitano soltanto alla sfera fisica ma abbracciano anche e soprattutto quella psichica ed emozionale. È scientificamente provato che il contatto con l’animale innalza le difese immunitarie e agevola la produzione di endorfine, responsabili tra l’altro del buonumore. I bambini, quando correttamente indirizzati, sono più ricettivi di chiunque altro agli stimoli esterni e più accoglienti nei confronti delle diversità.

Voce del Verbo Equimparare intende promuovere e trasmettere, attraverso gli istituti scolastici, una particolare modalità di relazione con gli animali, e nello specifico con il pony e il suo ambiente, poiché è sul rispetto per le diversità che si basano tutte le buone relazioni. Attraverso lo studio e la conoscenza del linguaggio non predatoriale ed il contatto fisico con l’animale si attivano emozioni straordinarie.

Il percorso didattico si articola in tre unità, per ogni classe che partecipa al progetto, di cui la prima da svolgersi a scuola e rivolta agli insegnanti, la seconda e la terza unità riservate agli alunni, da effettuare in un centro equestre.

Al termine dell’esperienza ai ragazzi riceveranno un attestato di frequenza.

Per maggiori informazioni e dettagli è possibile consultare la brochure   QUI

 

 
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail