Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/piemonte/Piemonte/cavalieri_e_amazzoni/medium/Pietro_Moneta_in_sella_a_Rhadja_foto_di_archivio.jpg

Endurance: bene i piemontesi nell’Internazionale di Travagliato.

Prestazioni degne di nota quelle dei cavalieri piemontesi impegnati lo scorso fine settimana nelle gare internazionali di sabato 19 ottobre tenutesi in quel di Travagliato (Brescia).

Partendo dalla lunga di giornata, la CEI***160 km ottimo 7° posto per Pietro Moneta in sella a Rahdja des Baraques, gara ben portata a termine, nella medesima categoria, anche per Samuel Patella che in sella a Darius centra la qualifica.

Nella CEI**Young Rider 121 km 5° posto per Marta Callà in sella ad Anice di San Lorenzo.

Nella CEI* 82 km secondo gradino del podio e premio “Best Condition” per Nicolò Tallone in sella a Monsun; terzo posto subito a seguire per Stefania Faletto su Fragola di San Lorenzo.

Nelle categorie nazionali di domenica 20 in CEN\B 82 km top ten per ben tre binomi: quarto posto per Lepore Nicolò in sella a Gant, sesto posto per Maurizio Venticinque su Saké Icaro e decimo posto per Silvia Bertolotto in sella ad Elizabeth. Infine nella CEN\A 51 km Carlotta Maestri si classifica undicesima in sella a Bastiano by Mangho, mentre Greta Bistoletti su Demon Melograno chiude quarantunesima.