Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/piemonte/Piemonte/Endurance/medium/IMG_9051.JPG

Endurance: i risultati internazionali del primo semestre 2019

Con il mese di giugno si chiude il primo semestre di attivitá agonistica per i cavalieri piemontesi di endurance. 
A livello nazionale ma ancor di più internazionale il Piemonte puó vantare piazzamenti e vittorie di prestigio. 
Nell’internazionale “Discovering Magredi”, tenutosi a Vivaro il 23 marzo scorso, ottimo inizio di stagione per Bruno Mollo, vincitore in sella a Quassia Distinta della Cei**120 km; nella medesima categoria da segnalare anche Samuel Patella nono in sella a Darius e Pietro Moneta undicesimo in sella a Rahdja des Baraques.
A seguire nell’internazionale “Trofeo del Brunello”, tenutosi a Montalcino il 1 giugno, nella Cei**120 km altra top ten per Samuel Patella, ottavo in sella a Prudens; mentre nella Cei**120 YR Giorgia Cassinelli in sella a Wrzos ha conquistato il terzo gradino del podio.
Nella Cei* 90 km Sara Milia si è piazzata quarta in sella a Malike e Federica Moscone decima in sella a Symphonik dei Laghi. 
Sempre in quel di Montalcino, nelle tappe MIPAAFT, nella Cen B/R 84 km secondo classificato Nicoló Tallone su Milordka de Helios e quinto Maurizio Venticinque su Salaa el Grin.
Nella debuttanti 30 km vittoria con Best Condition per Damiano Vicario in sella a L&M Jamila.
Il mese di giugno si e’ infine chiuso in bellezza sabato 15, nell’ambito della gara internazionale Fieracavalli Endurance Cup di Isola della Scala. Vittoria nella Cei** 120 km per Pietro Moneta in sella a Marere Hanet, secondo classificato Giuseppe Milia su Texalina de Buissy e ottavo classificato Luca Cortese su Farouche dei Laghi.