Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Logo FEILa decisione presa all’unanimità in occasione della riunione appena conclusa a Mosca

 

Si è conclusa a Mosca un’edizione di grande successo del meeting annuale (2018/2019) FEI dei giudici di dressage 5 stelle, ospitato dalla Federazione Equestre Russa, dove sono stati  trattati tutti i temi inerenti gli aspetti tecnici, riguardanti il giudizio espresso dai giudici, la corretta interpretazione e quindi applicazione pratica dei principi FEI inerenti la disciplina, la definizione del materiale didattico e i relativi filmati da usare nei corsi di formazione e aggiornamento per giudici, nonché la trattazione delle questioni strategiche future concernenti la crescita della disciplina del dressage. 

 

Si tratta della riunione più importante nel panorama tecnico del Dressage mondiale, che in genere vengono tenute a inizio di ogni anno. Per l’Italia a Mosca era presente Enzo Truppa, unico giudice di dressage italiano 5 stelle. 

 

Nell’occasione è stata posta in votazione anche l’assegnazione della riunione per l’anno 2020/2021, essendo il 2019/2020 già stato assegnato alla Federazione Britannica (Londra). Per la sessione 2020/21 erano candidati USA-Florida, Francia e Italia (Roma). 

 

La scelta dei giudici 5 stelle, presa all’unanimità, ha premiato l’Italia. Sarà Roma, infatti, ad ospitare il meeting per il 2020/2021, riunione alla quale prenderanno parte i Giudici internazionali 5 stelle provenienti da tutto il mondo. 

 

La scelta sottolinea, così come avvenuto per l’assegnazione dei Campionati Giovanili di Dressage a Cattolica, di un segnale importante, che conferma una riacquisita credibilità del nostro Paese e della nostra Federazione Italiana Sport Equestri a livello Internazionale.

 

“Quella di Mosca – ha commentato Enzo Truppa – è stata una delle edizioni più riuscite nella storia dei meeting tecnici rivolti ai giudici internazionali di dressage 5*. Riuscita non solo dal punto di vista tecnico, ma anche dal punto di vista didattico e strategico. In queste riunioni, che vengono organizzate generalmente a inizio di anno, vengono discusse e poste sul tavolo tutte quelle tematiche e quegli approfondimenti che diventano vere e proprie indicazioni per la stagione. Grande ospitalità della Federazione Russa, che sta facendo un ottimo lavoro, anche in vista della prossima assemblea generale della FEI che si terrà proprio a Mosca nel prossimo novembre. Sono particolarmente soddisfatto – ha concluso Truppa – che siamo riusciti a battere la ‘concorrenza’ per l’organizzazione del meeting del 2020/2021”. 

 

Particolarmente soddisfatto anche il Presidente della FISE Marco Di Paola, per la scelta di Roma come sede dell’incontro mondiale dei giudici internazionali di dressage. “La Federazione ha ripreso da qualche tempo ad essere particolarmente attenta alle dinamiche della politica internazionale e ai rapporti con FEI, EEF e con le altre Federazioni nazionali. L’assegnazione di questo importantissimo appuntamento ci inorgoglisce particolarmente e sarà utile per ulteriori migliori prospettive future degli sport equestri italiani”.  

Supporter

Charity

Supplier