Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Sara Morganti Tryon Grasso CTAl via lo CPEDI3* qualificante per Tokyo 2020

 

Paradressage azzurro in trasferta durante il prossimo fine settimana allo CPEDI 3stelle di Überherrn (Germania), valido per la qualificazione olimpica di Tokio 2020Il CT delle nazionale Ferdinando Acerbi ha scelto i binomi che comporranno la nazionale in questa occasione: Sara Morganti su Royal Delight, grado 1, campionessa del mondo in carica, fuoriclasse assoluta nel suo grado e, certamente, un traino per tutta la squadra.
Francesca Salvadè su Oliver Viz, grado 3, punto fermo della nazionale da Londra 2012, dopo l’ottimo esordio di Casorate Sempione, cerca la conferma con il suo nuovo cavallo in vista dei Campionati Europei.

 

Federico Lunghi, Sun Valley M, grado 4, cavalla messa a disposizione da World Soul con la quale si sta formando un’ottima intesa come dimostrano i recenti risultati di Kronenberg. 

 

Carola Semperboni, Paul, grado 1, esordiente in squadra dopo le ottime percentuali ottenute a Casorate SempioneA titolo individuale diversi gli azzurri in rettangolo: Alessio Corradini, grado 5 all’esordio internazionale con Humberto, altro cavallo molto qualitativo messo a disposizione da World Soul. Il CT Ferdinando Acerbi ha ritenuto di non caricare con la pressione di una squadra, proprio per rispettarne la crescita in ottica Europei ed Olimpiadi. 

 

Erika Barozzi e Zizifo, una coppia ormai confermata e costante nella sua progressione, che si difenderà con i denti a riprova di un’importante crescita personale dell’amazzone italiana, che rimane una delle pedine importanti nella nostra compagine. Insieme al team Italia a Überherrn presenti anche il Coordinatore tecnico di supporto dell’attività di vertice Michele Betti e il veterinario di squadra, dott. Cesare Rognoni.

 

“Sono molto soddisfatto della condizione sportiva ed emotiva che tutti i ragazzi stanno dimostrando – ha dichiarato Ferdinando Acerbi, CT della nazionale italiana di Paradressage. Siamo di fronte ad un gruppo di cavalieri che, indistintamente, possono raggiungere percentuali importanti. Non nego che le scelte cominciano a diventare più difficili, ma fa parte del gioco, se l’obiettivo olimpico è il sogno di tutti, mi sento di dire che il numero dei papabili si sta sempre più facendo importante, non dimentichiamo, infatti, che fra due settimane a Cattolica, oltre a nuovi binomi esordienti, scenderanno in campo Maurilio Vaccaro, Francesca Salvadè e Alessio Corradini con i loro altri cavalli, con l’obbiettivo di finalizzare la preparazione per i prossimi Campionati Europei andando così ad allargare ancora di più le fila dei ‘probabili’”, ha concluso Acerbi. 

 

(Nella foto © CTxFISE/Stefano Grasso: Sara Morganti su Royal Delight)

Supporter

Charity

Supplier