Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/lombardia/medium/SUSANI_GIORGIA-DUN_LITTLE_PINCESS-CHAMPION_bonaga.jpg

Parareining: ecco i Campioni Italiani 2019

Sabato 30 novembre si è tenuta la seconda edizione del Campionato Italiano Para Reining Fise nella sua prima versione “completa”. Mentre l’esordio del 2018 per i paratleti “scivolatori”, sempre durante il Futurity e a fianco dei grandi, era stato quello di un Campionato italiano in tappa secca, quest’anno i reiner speciali hanno fatto un regolare percorso di qualificazione entrando in gara in almeno due tappe regionali, esattamente come tutti gli atleti del Campionato Italiano Reining Irha-Fise.

Il top score tra tutti i para reiner finalisti è quello di Giorgia Susani, allieva di Massimo Villa, in sella a Dun Little Princess: un magnifico 142. Giorgia era inserita nella categoria fisici grado 3, ed è riuscita nell’impresa non semplice di distanziare di un punto il Champion 2018.

Tra i cognitivi, che sono una particolarità del regolamento FISE, poiché in FEI i paratleti di questo tipo non sono per ora contemplati, conduce la Intermediate Open con un bel 139,4 Sara Borgonovo: con lei, a sua volta seguita dal tecnico Massimo Villa, la bravissima Dun Little Princess appartenente ad Asdde Monsereno che ha veramente portato molti ragazzi ad ottimi risultati; mentre con un 139 conduce la Open Nicolò Maggi, anche lui allievo di Villa, in sella a Dc Easter Spat.

Fisici, grado 3
Reserve Champion: Martina Panizza su Am Only For Me, tecnico Serena Bertazzi 

Fisici, grado 4
Reserve Champion: Paolo Muserra su With Pleasure F, tecnico Rodrigo Alberti

Cognitivi Open
Reserve Champion: Carlo Cadenazzi, tecnico Massimo Villa

Cognitivi Intermediate Open
Reserve Champion: Vittoria Marzorati su Dun Little Princess, tecnico Massimo Villa

L’ottimo lavoro svolto durante le tappe di Campionato Lombardo in sinergia con Lombardia Reining che ha supportato l’inclusione dei paratleti nel contesto agonistico, con Fise Lombardia che ha promosso e sostenuto il progetto anche con contributi economici e i risultati eccellenti realizzati nel Campionato Italiano sono le leve necessarie per un 2020 che speriamo ancora più promettente.
Complimenti a tutti dal presidente Vittorio Orlandi, da Massimo Villa, referente Lombardia Parareining e dal Consiglio Regionale Lombardo

(Nella foto © Andrea Bonaga: Giorgia Susani in azione)