Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Locandina Convegno Caprilli Modena 25 Marzo 2019 2Insegnamenti, innovazioni e intuizioni di un grande campione degli sport equestri italiani al Convegno organizzato presso l’Accademia Militare di Modena

 

A seguito del successo dell’evento organizzato lo scorso novembre in occasione dei 150 anni dalla nascita del Capitano Federigo Caprilli, la Federazione - attraverso il proprio Centro Studi in collaborazione con lo Stato Maggiore dell’Esercito - intende effettuare un ciclo di conferenze sul territorio. 

 

Il primo appuntamento si avvarrà di una sede di grande prestigio. A ospitare il convegno sarà, infatti, lunedì 25 marzo a partire dalle 15,00, l’Accademia Militare di Modena (Piazza Roma, 15). Mai luogo più appropriato l’Esercito Italiano avrebbe potuto mettere a disposizione per un argomento di tale levatura che riguarda proprio Caprilli. 

 

Ad aprire i lavori in occasione del convegno con i saluti di rito saranno il Gen. di Bgt Stefano Mannino, Comandante dell’Accademia Militare di Modena, Marco Di Paola, Presidente della Federazione Italiana Sport Equestri e Ruggero Sassi, Presidente del Comitato Regionale FISE Emilia Romagna. 

 

Diversi i relatori chiamati ad approfondire la figura e il sistema naturale di equitazione inventato da Federigo Caprilli, personaggio capace di rivoluzionare gli sport equestri mondiali con tecniche e innovazioni che ancora al giorno d’oggi sono applicate e riconosciute in tutto il mondo. A moderare la prima sezione dei lavori sarà Ettore Artioli, Consigliere federale e Presidente del Centro Studi. Dopo l’introduzione del Col. Claudio Romano, comandante del Centro Militare di Equitazione e coordinatore dei CIM, ad approfondire gli argomenti relativi alla storia di Caprilli saranno il Gen. Vittorio Varrà, Vicepresidente dell’Associazione nazionale arma di cavalleria e Presidente della Società caccia alla volpe e il Gen. Francesco Apicella, direttore della rivista dell’Anac. 

 

Il pomeriggio modenese proseguirà con gli interventi di Paolo Baragli, medico veterinario esperto di etologia e fisiologia del cavallo presso il Dipartimento di Scienze Fisiologiche dell’Università di Pisae Gianluigi Giovagnoli, medico veterinario specializzato in sanità animale, docente presso le Università degli Studi di Perugia, Sassari e Milano e responsabile dell’ufficio veterinario della FISE. I due esperti affronteranno, in maniera più specifica, le tematiche relative agli insegnamenti di Caprilli ealla dinamica equestre sviluppata attraverso le sue incredibili intuizioni. 

 

Con la moderazione di Adriano Sala, responsabile del Dipartimento veterinario della Fise, protagonisti, infine, saranno gli atleti Ten. Col. Andrea Mezzaroba (Completo), 1° Av. Capo Giulia Martinengo (Salto ostacoli), Car. Sc. Filippo Bologni (Salto ostacoli) e Paolo Paini (Salto ostacoli), pronti a raccontare le personali esperienze vissute sul campo di gara, nell’ambito di una vita dedicata ai cavalli. Saranno proprio loro a spiegare la grande attualità degli insegnamenti di Federigo Caprilli. 

 

L’appuntamento in programma lunedì 25 marzo (programma allegato a questa notizia), precede quelli già programmati il 17 giugno alla Scuola di applicazione di Torino, il 30 settembre alla Caserma Santa Barbara di Milano e il 2 dicembre al 6° reggimento Lancieri d’Aosta di Palermo.

 

Il convegno dell’Accademia Militare di Modena chiude una giornata di grande formazione e cultura equestre in Emilia Romagna. Nella stessa mattinata, ma in un’altra sede prestigiosissima: il Club Europa ’92 di Modena, sede del Pavarotti International, istruttori, tecnici federali e addetti ai lavori si riuniranno per FISE con Te, il format itinerante della Federazione Italiana Sport Equestri, voluto dall’attuale dirigenza per approfondire tematiche di tipo fiscale, assicurativo e relative ai trasporti (vai alla news).

 

PROGRAMMA

Supporter

Charity

Supplier